Art. 35 Regolamento metodologico: PARTENZA

Tra i 20 e i 21 anni i rover e le scolte chiedono che i Capi e l’Assistente ecclesiastico della comunità riconoscano loro la capacità di compiere scelte autonome e consapevoli, di essere responsabili verso loro stessi e verso gli altri, testimoni della Parola del Signore, persone capaci di portare, ciascuno nel proprio ambiente di vita, i valori appresi nell’esperienza dello scautismo.
Scelte concrete nell’ambito della fede, dell’impegno politico, del servizio, portano il rover e la scolta a terminare il percorso educativo proposto dallo scautismo con la Partenza.

  • Vivere la scelta di fede significa essere persone che, aperte all’incontro con il Signore che dà significato e senso alla vita, sono capaci di rispondere alla chiamata del Signore, indirizzano la propria volontà e le proprie capacità verso quello che hanno compreso come la Verità, il Bene e il Bello, annunciando e testimoniando il Vangelo come membra vive della Chiesa.
  • Vivere la scelta di servizio significa essere capaci di riconoscere in tutte le persone, specialmente le più sofferenti, il volto di Cristo, di riconoscere le ingiustizie e le disuguaglianze sociali e adoperarsi per superarle, di mettere a disposizione i propri talenti e la propria sensibilità in ogni situazione di bisogno.
  • Vivere l’impegno politico significa essere cittadini responsabili, capaci di scegliere, attenti alle realtà del mondo e del territorio, sensibili verso l’ambiente, impegnati nella realizzazione di un mondo migliore.

Con la Partenza si testimoniano gli impegni della Promessa e la fedeltà allo spirito e ai valori della Legge scout nella vita di tutti i giorni.
La Partenza va maturata lungo tutto il cammino in Branca R/S. Durante l’ultimo anno di Clan/Fuoco il rover e la scolta avranno un rapporto privilegiato con i Capi e l’Assistente ecclesiastico, con un’attenzione alla preghiera personale, alla ricerca di momenti di riflessione e rielaborazione delle proprie esperienze (hike, deserto), alla partecipazione a momenti di confronto con altri coetanei prossimi alla Partenza e con altre realtà sociali. Il rover e la scolta esprimono esplicitamente le scelte compiute e l’impegno futuro di servizio condividendoli con la comunità.

La Partenza è un’occasione di riflessione e di verifica per tutta la comunità e momento di testimonianza dei valori del roverismo/ scoltismo verso i novizi/e.
La cerimonia della Partenza, semplice e solenne, sarà vissuta con l’intera Comunità R/S. Coloro che, al termine del percorso educativo, avranno fatto scelte diverse, lasceranno il Clan/Fuoco salutati fraternamente da tutta la Comunità R/S, con le modalità che di volta in volta stabilisce la comunità stessa.